venerdì 20 aprile 2012


Mi ritrovo qui con uno strano sorriso sulla faccia… per essere le due di notte direi che non è niente male! Dopo anni (e non lo dico per esagerare) stasera sono andata al cinema! Una bellissima serata in compagnia di me stessa…
A pensare una cosa del genere solo qualche mese fa mi sarei detta “ma sei pazza?!?”, ma ora sono nel momento in cui non voglio rinunciare alle cose che mi piacciono o che mi fanno stare bene solo perchè non c’è una persona accanto a me che le sappia condividere.
Mi sono persa e mi sto perdendo un sacco di cose… un po’ per paura di stare male e un po’ per quel solito pensiero che passa nella mente: ma da sola cosa ci vado a fare?!?!
E invece no… da sola ci vado eccome! Più di tre ore concentrata su qualcosa che non era quante volte dovevo ancora portare giù il cane, mettere le gocce negli occhi a nonna, preparare per Ginevra e cercare di arrivare a letto senza forze per poi ripetere le stesse identiche cose appena aperti gli occhi l’indomani! C’eravamo io e il film…certo non un film a caso :”George Harrison: living in the material world”… forse se fosse stato qualcosa d’altro non avrebbe avuto lo stesso effetto. Fatto sta che davvero ne sono uscita felice come non lo ero da tempo, per una cosa stupida come andare al cinema… è proprio vero che le cose bisogna meritarsele per apprezzarle e io questa uscita me la sono proprio sudata!
Sono tornata a casa così felice che mi è persino dispiaciuto trovare Ginevra addormentata (anche se era tardi e per fortuna non si è svegliata), perchè ero molto più riposata e positiva di quando l’avevo salutata 4 ore prima. E mi sarei dedicata volentieri a lei…
E allora questa è la conferma che devo in ogni modo e con tutte le forze cercare di vivere come desidero, perchè la felicità che mi ha abbandonato la devo ritrovare, la devo pretendere per me e per Ginevra. Non voglio sopravvivere come sto facendo ora: voglio VIVERE! Non vuol dire fare solo le cose che mi va di fare o che mi fanno stare bene, ma fare ANCHE le cose che mi rendono felice e non solo ciò che DEVO fare per forza, perchè la negatività risucchia molta energia o peggio ancora la trasforma in acciacchi vari.
Primo punto della lista è tornare a fare yoga… assolutamente primo punto!
Secondo punto circondarsi di sole persone positive e questo insegnerò a mia figlia: solo chi ti trasmette qualcosa di bello, leggero, semplice, chi ti fa star bene, chi ti strappa un sorriso merita di starti accanto… chi non ti capisce o non ti vuole capire è meglio lasciarlo perdere, perchè tanto è tutta fatica sprecata cercare di farsi accettare.

Nessun commento:

John Lennon